La ruota della lettera Q

Recentemente nella sezione “creatività e scuola” abbiamo riproposto uno degli strumenti più apprezzati per l’apprendimento scolastico: le ruote della grammatica e dei numeri.
Nello scorso articolo, infatti, trovi il download gratuito per stampare la ruota della lettera H.
Oggi, invece, ti presentiamo una nuova ruota in cui riassumiamo le regole per usare la Q.

QU, CU o CQU?

Ecco un altro dilemma di scrittura nella lingua italiana che i bambini affrontano alle scuole elementari. CU, QU, CQU suonano in modo molto simile ed è proprio questo che rende difficile capire quale forma utilizzare.
Ci sono infatti delle regole ben precise da tenere a mente nell’approccio alla Q, e la nostra ruota grammaticale le riassume tutte.

Quando si usa QU

Se la U è seguita da un’altra vocale, allora usiamo QU

QU+a — esempi: quadro, equatore, Pasqua
QU+e — esempi: questo, sequenza, cinque
QU+i — esempi: quindi, liquido, obliqui
QU+o — esempi: quota, liquore, equo

Ricorda: Su QUI, QUO, QUA l’accento non ci va!

Quando si usa CU

Se la U è seguita da una consonante, allora usiamo CU

esempi: scusa, alcuni, cucina, cubo, acuto, cucchiaio, scudo

Quando si usa CQU

La parola “acqua” e tutti i suoi derivati si scrivono con CQU.
Anche se la parola in questione è un verbo al passato remoto usiamo CQU.

esempi di parole derivate da acqua: acquerello, acquazzone, acquitrino, acquolina
esempi di passati remoti: nacqui, tacqui, piacque
Ci sono alcune eccezioni per queste parole: acquisto, acquisire, acquirente

Parole capricciose

Infine troviamo una serie di parole che non rispettano le regole, in quanto rifiutano la lettera Q.

Cuore, cuoco, cuocere, scuola, cuoio, innocuo, arcuato, taccuino, percuotere, scuotere, circuito, cui, vacuo, arcuato, cospicuo, acuire, proficuo, promiscuo, riscuotere, scuoiare, scuotere, evacuare.

Ricorda: la Q non viene mai raddoppiata tranne che nella parola soqquadro!

Come usare la ruota della lettera Q?

La ruota della lettera Q

Per prima cosa stampa il file che trovi alla fine dell’articolo.
Una volta stampato il pdf, se vuoi, puoi far personalizzare la ruota ai bambini con i colori che preferiscono.
Successivamente ritaglia i due cerchi, sovrapponeteli in modo tale che i tondini gialli delle circonferenze coincidano.
Dopodiché fora il centro con un fermacampione e aprilo fissando le due ruote ma lasciandole libere di girare.
Ecco qui, il gioco è fatto!

Dopo aver spiegato ai bambini le regole generali, puoi porre le domande per i singoli casi.
Ad esempio: “Quali parole si scrivono utilizzando CQU?”
I bambini risponderanno; dopodiché dopo verificheranno tramite la ruota se la risposta data è corretta o meno.
Lo strumento tangibile, la grafica colorata e le icone di sintesi tendono a facilitare un apprendimento più rapido e duraturo.

Ti ricordiamo che il file è una risorsa gratuita pertanto puoi condividerlo con chiunque pensi possa trovarlo utile.
Importante: ricordati di condividere il link di questo articolo e non il file già scaricato.
In questo modo ci aiuterai a sostenere il progetto de La Fabbrica Dei Sogni che si impegnerà a fornirti tanti altri strumenti utili per la scuola.

SCARICA IL PDF DELLA RUOTA QUI

Articolo e ruota della lettera Q di Jasmine Mattiocco

Per trovare tutte le altre ruote sul sito clicca sulla lente di ingrandimento in alto a destra e scrivi “ruota”. Ti appariranno tutti gli articoli con risorse gratuite pubblicati finora sul tema “ruote per apprendere”.