RECENSIONE LIBRO “TUTTO CAMBIA DI CONTINUO” (Joel Guenoun)

Se dovessi pensare ad un aggettivo per descrivere il libro “Tutto cambia di continuo” di Guenon credo che l’aggettivo giusto sarebbe “sorprendente!”. È un libro che parla di tanto con poco. Parla di vita, di sogni, d’amore, di nascita e di morte con una semplicità disarmante. Parla di cambiamento, parla nello specifico dei grandi cambiamenti che fanno parte della vita di ciascuno di noi. Ma non si limita a parlarne. È il libro stesso a cambiare, man mano che cambia il testo.
Lo fa partendo dalla copertina e procedendo, passo passo, col resto della storia:

Ecco cosa intendo quando dico che lo trovo “sorprendente!”. Sorprende il modo in cui cambia di continuo, riferendosi al titolo non solo come un’idea da raccontare, ma come un’esperienza da vivere all’interno delle pagine.

Come vi avevo anticipato, affronta il tema dei sogni, delle ambizioni, dei desideri personali.
Anche la bambina protagonista della storia ha il suo sogno speciale: diventare una grande ballerina.

Procede poi parlando d’amore, di vita, di nascita.

“… I fiori, gli alberi,
gli animali… Loro hanno
bambini. Beh, fare bambini
non è complicato…
basta fare l’amore!
L’amore è qualcosa che
un signore fa con una signora…
qualcosa di un po’ magico […]”

Di crescita, di morte, intesa come parte integrante del cambiamento.

Di continuità, di trasformazione, di magia. Quella stessa magia che viene riproposta anche nell’ultima pagina, che si ricollega graficamente (indovinate un po’) alla quarta di copertina.

Un libro meraviglioso che mi sento di suggerire a grandi e piccini. Una piccola perla che cambierà la vostra visione della lettura, perché qui tutto cambia di continuo. 🙂

SCOPRI “TUTTO CAMBIA DI CONTINUO” SU AMAZON!

You may also like

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.