recensione libro “Filo magico” (Mac Barnett)

Come già accennato un paio di settimane fa sulla mia fanpage artistica, ho iniziato una bellissima collaborazione con la libreria romana Tana Libri per tutti; in fondo all’articolo vi lascio anche banner con link alla loro fanpage. Vi consiglio di dare un’occhiata alla pagina e al sito perchè oltre ad essere una libreria per bambini molto fornita organizza anche tantissimi corsi e laboratori creativi.

Il primo libro che ho scelto di recensire per inaugurare questa nuova collaborazione è “FILO MAGICO”.

La storia si apre con la piccola Annabelle che un giorno, per caso, trova una scatola misteriosa contenente un filo di tutti i colori.
La bambina, affascinata dal filo, decide allora di cucire un maglione per sè e uno per il suo cane.

Ma c’è ancora molto filo, quindi ne cuce uno anche per il suo amico e il suo cane.

Ne cuce uno per ogni persona del paese,

per i cani, i gatti e altri animali.

E siccome il filo sembra non finire mai, inizia a cucire maglioni anche per oggetti e case.

Finchè tutto il paese non viene ricoperto dal filo magico di Annabelle.

La voce si diffonde rapidamente, così persone da tutto il mondo decidono di andare a conoscere la bambina e il suo filo magico. Un giorno questa notizia raggiunge anche un avido arciduca intenzionato a comprare il filo. Quando Annabelle di fronte alla richiesta si rifiuta di vendere il suo piccolo tesoro, l’arciduca manda alcuni uomini a rubarlo.

Ora finalmente l’arciduca stringe la scatola nelle proprie mani, la apre, ma… All’interno non c’è nulla! Convinto di essere stato raggirato la getta nel fiume. La scatola si lascia così trascinare nella corrente per chilometri fino ad arrivare nuovamente nel piccolo paese colorato.

Annabelle, vedendola galleggiare, la raccoglie aiutandosi con un bastone. E qui accade qualcosa di incredibile. Quando la bambina apre la scatola, il filo magico è ancora lì, pronto per essere utilizzato ancora,

ancora

e ancora.

Il messaggio della storia arriva forte e chiaro per piccoli e grandi lettori: le cose belle appaiono agli occhi di chi sa guardarle e riconoscerle, con amore ed onestà.

Nonostante la storia sia davvero molto semplice coinvolge anche grazie alle meravigliose illustrazioni di Jon Klassen, che con grande abilità mantiene un equilibrio quasi poetico tra il bianco del foglio e i colori dei disegni. La texture multicolor del filo riesce a trasmettere al lettore quella magia che accompagna il racconto dalla prima all’ultima pagina.

Consigliatissimo per bimbi di qualsiasi età!

SCOPRI FILO MAGICO SU AMAZON!

Articolo realizzato in collaborazione con

You may also like

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.