Intervista a Giovanni Firrincieli

Spread the love

Buongiorno!
Eccoci ad una nuova intervista creativa realizzata in collaborazione con gli amici di Bimble.

Per chi non lo sapesse, Bimble è una giovane startup bolognese che mette in contatto artisti e attività commerciali (nello specifico locali pubblici come pub, bar, vinerie, ecc…) al fine di offrire nuovi spazi espositivi agli artisti e nuovi eventi organizzati per le attività.

Oggi scambieremo due parole con il pittore Giovanni Firrincieli che in questa intervista ci permetterà di accedere al suo coloratissimo universo creativo.

Ciao Giovanni benvenuto! Parliamo un po’ di te e del tuo lavoro: di cosa ti occupi esattamente e qual è stato il tuo percorso di studi?

Ciao Alessandra, ti ringrazio per l’invito.
Diciamo che nel quotidiano, oltre che di arte, mi occupo e preoccupo della salute delle persone in qualità di infermiere specialista di camera iperbarica e, nello specifico, di persone impiegate nei reparti subacquei della Marina militare.
Quindi il mio lungo percorso di studi artistici si è via via affiancato ed intrecciato a quello di studi scientifici in un continuo aggiornamento che non conosce fine.

Premesso ciò, se proprio volessimo dare un titolo convenzionale al mio lavoro, possiamo scherzosamente dire che faccio l’“ARTIERE” (artista infermiere)!

Giovanni Firrincieli - Stile Libero
Giovanni Firrincieli – Stile Libero

Le tue opere ci hanno colpito subito per la scelta cromatica: un’esplosione di colori che ricorda il fumetto nel periodo della Pop Art. Cosa rappresenta per te il colore?

Il colore per me è il sale della vita! Rappresenta un approccio positivo ad essa. Il modo di celebrarla ogni giorno con gioia ed allegria.
Provate solo per un attimo ad immaginare la vostra vita solo ed esclusivamente in bianco e nero…

Giovanni Firrincieli - Poeta
Giovanni Firrincieli – Poeta

Da cosa trai ispirazione?

A livello stilistico traggo sicuramente ispirazione dall’insegnamento dei maestri del passato; a partire dalle pitture rupestri fino ad arrivare ai giorni nostri, con particolare interesse per l’astrattismo geometrico, l’espressionismo, il surrealismo ed inequivocabilmente la pop art.

Per ciò che invece concerne i contenuti, traggo ispirazione dalle sensazioni che la vita quotidiana mi regala.
Cerco nel concreto di tradurle e rappresentarle in modo da offrire spunti di riflessione all’osservatore.
Utilizzo uno stile del tutto personale che amo definire pop surreale e che si contraddistingue per la sua immediatezza spesso espressa in chiave ironica ed accattivante per catturare l’interesse soprattutto dei più piccini che rappresentano il futuro e la vera speranza per una società migliore.

Giovanni Firrincieli
Giovanni Firrincieli

Ci racconteresti una tua giornata tipo?

In realtà non ho quasi mai una giornata tipo.
Una mattina mi posso trovare su un gommone a fare assistenza all’immersione. Un’altra su un aereo pronto a lanciarmi con il paracadute. La sera successiva potrei trovarmi nel bel mezzo di un deserto in terra straniera. O ancora a bordo di un’imbarcazione intento a strappare naufraghi dalla furia del mare.

Ma in tutto questo, una cosa è certa: da più di trent’anni i colori e le tele sono sempre stati miei inseparabili compagni di viaggio. Tra una cosa e l’altra sono sempre riuscito a ritagliarmi lo spazio ed il tempo necessario per dipingere. Concludendo potrei definirmi un artista itinerante senza fissa dimora e atelier!

Giovanni Firrincieli - A spasso con il pesce
Giovanni Firrincieli – A spasso con il pesce

Qual è tra tutte le tue opere quella a cui sei più affezionato e perché?

Sicuramente quella che devo ancora dipingere. La tela bianca accende la mia fantasia, mi crea un fermento interiore ed osservandola mi si apre un mondo dove tutto è ancora da inventare, in divenire e questo per me è pura estasi.

Giovanni Firrincieli
Giovanni Firrincieli

Quali sono i tuoi progetti per il futuro?

Gli impegni ed i progetti per il futuro sono tanti. Uno su tutti è quello di pubblicare un racconto breve illustrato che ho scritto qualche anno fa e di cui è già stata tratta una manifestazione teatrale.
Il titolo è “Oltre l’albero”.

Giovanni Firrincieli - Oltre l'ostacolo
Giovanni Firrincieli – Oltre l’ostacolo

Domanda di routine (ci piace sapere cosa ne pensa ciascun artista): pensi che ad oggi, in Italia, si possa vivere di arte?

Personalmente ritengo che sia molto difficile ma non impossibile. Dipende da tantissimi fattori ponderabili e non, ma soprattutto occorre crederci fino in fondo, proporre qualcosa di veramente valido e provare a trovare i canali giusti per promuoversi al meglio.

Giovanni Firrincieli - Free ride
Giovanni Firrincieli – Free ride

Che consigli daresti a tutti quegli artisti emergenti che si interrogano su come trovare un proprio stile?

Io credo che lo stile non si cerchi, è come un seme già piantato dentro di noi fin dalla nascita. Occorre solo coltivarlo con gli studi, la sperimentazione, la pratica, l’osservazione e quant’altro possa servire a far sì che maturi e venga finalmente alla luce come un meraviglioso fiore di rara bellezza che apre i suoi petali al sole.

Giovanni Firrincieli - Ti lovvo smisuratamente
Giovanni Firrincieli – Ti lovvo smisuratamente

I link per trovare Giovanni Firrincieli nel web

Facebook
Instagram

Instagram
Facebook

Scopri gli altri articoli del sito per la categoria “Interviste creative” e per rimanere aggiornato su tutte le news, iscriviti alla nostra newsletter