Disegno creativo: i cartelli

Spread the love

Chi ricorda gli assurdi cartelli stradali del film “Alice in Wonderland” della Disney?

Alice in Wonderland, Walt Disney 1951
Alice in Wonderland, Walt Disney 1951

La caratteristica principale della segnaletica dovrebbe essere quella di indicare con chiarezza e semplicità la direzione da percorrere per raggiungere una mèta.
Nel Paese delle Meraviglie il concetto viene stravolto perché, come ci ricorda lo Stregatto, non è importante dove si va se non siamo consapevoli di dove stiamo andando.

Partendo quindi dall’idea di una segnaletica creativa abbiamo pensato di proporti una nuova stimolante sfida di disegno.
In effetti il cartello è un elemento che propone diverse sfide: la scelta di icone giuste, font adeguati e la capacità di sintetizzare al meglio la silhouette del cartello, rendendo essa stessa parte chiave del progetto.
Prima di iniziare, però, dovrai decidere quale sarà il luogo a cui faranno riferimento i tuoi cartelli.
Marta ha deciso di partire con un ambiente che conosce molto bene e costituito da vari spazi: la sua casa.

Disegno creativo: i cartelli – step by step

Definito il contesto generale, dovrai andare a stilare la lista dei luoghi che lo compongono e che verranno inseriti nel cartello. Nel nostro caso i luoghi saranno: cucina, salotto, camera da letto, bagno, studio e giardino.

Individua per ciascuno degli spazi elencati un oggetto che li rappresenti (ad esempio i mestoli per la cucina o dei vasi di fiori per il giardino) e sintetizzali graficamente.

Gli elementi del cartello
Gli elementi del cartello

Ora definisci quale sarà la struttura portante su cui costruire il tuo cartello creativo.
Nel nostro caso, una lampada da terra andrà benissimo! Questa sarò la base su cui andremo ad illustrare le nostre frecce segnaletiche.

La struttura del cartello
La struttura del cartello

Andiamo quindi a disporle sulla nostra base e otterremo qualcosa del genere.
Se lavori in digitale sarà sufficiente creare un altro livello in cui inserire i cartelli segnaletici. Se lavori in tradizionale, non usare la gomma per cancellare la struttura e aggiungere i cartelli. Piuttosto prendi un altro foglio, ricalcati la base della lampada e, mentre disegni, integra i nuovi elementi.

La struttura del cartello - pt2
La struttura del cartello – pt2

Aggiungi i nomi delle stanze e, per rendere il lavoro più interessante, scegli caratteri diversi per ciascun ambiente.
A questo punto integra gli elementi che hai realizzato in fase di progettazione ed inseriscili nel cartello.
A fine lavoro dovresti ottenere qualcosa del genere.

Disegno creativo: cartello - casa
Disegno creativo: cartello – casa

Disegno creativo: i cartelli – dai film ai giochi da tavolo

Ora che hai capito come realizzare un cartello creativo, puoi spaziare sui temi e realizzare cartelli ispirati a mondi diversi, come il cinema o i giochi da tavolo.

Marta si è lasciata ispirare da alcuni dei luoghi dei suoi film preferiti, integrandoli tutti all’interno di un cartello a tema.

Disegno creativo: cartello - film
Disegno creativo: cartello – film

Poi ha fatto lo stesso con uno dei giochi da tavolo più iconici di sempre, creando un cartello creativo, colorato e facilmente identificativo: quello con gli ambienti del Monopoli.

Disegno creativo: cartello - Monopoly
Disegno creativo: cartello – Monopoly

immagini nell’articolo a cura di Marta Biasci

Ora tocca a te, realizza il tuo disegno partendo dalla silhouette di un oggetto!
Se vuoi metterti alla prova con le idee proposte sul sito, iscriviti al nostro gruppo Facebook cliccando qui.

Scopri anche gli altri articoli della sezione tutorial/collaborazioni creative

Alcuni lavori dalla community