Guadagnare con la creatività

Spread the love

Grazie al variegato percorso di studi che ho avuto modo di intraprendere negli anni, ho coltivato amicizie nei più svariati ambiti creativi.
Ho collaborato con illustratori, fumettisti, scrittori, cantanti e crafter (per dirne alcuni).

Ovviamente non ho potuto approfondire seriamente ogni singolo ambito, ma ho avuto la possibilità di crearmi una panoramica generale sul mondo creativo e integrare alcune delle competenze acquisite all’interno del mio percorso professionale.

Quello dell’illustratore, ad esempio, è un mestiere che ben si sposa con la mia formazione in ambito grafico pubblicitario. Col tempo ho capito che quando riesci a combinare competenze diverse all’interno di uno stesso percorso multidisciplinare puoi tirare fuori qualcosa di personale che sottolinei la tua unicità.

Bella la professione dell’illustratore (quando ti consente di guadagnare)

Appena inizi l’accademia sei carico di buoni propositi.
Apprendi le tecniche, consegni le tavole entro le scadenze, ti impegni per cercare di migliorare continuamente le tue abilità.
La scuola ti prepara a questo.
Ciò a cui non ti prepara è quello che verrà dopo: il tanto temuto mondo del lavoro.

alessandra loreti

Così finisce che la maggior parte degli aspiranti illustratori si ritrova con un bagaglio di competenze acquisite ma senza la minima idea sul percorso da intraprendere per metterle a frutto.
Ne consegue una grande frustrazione; passa il messaggio che sia meglio scendere a compromessi con lavori sottopagati che correre il rischio di restare con le mani in mano.

A questo punto credo sia necessario fare un passo in avanti per acquisire una visione più ampia e comprendere un aspetto che reputo fondamentale ai fini della crescita. Il talento è importante, ma può portare risultati solo se abbinato alla costruzione (e successivamente promozione) di un’identità professionale efficace.
Non è sufficiente essere bravi, è necessario curare il proprio personal brand, imparare a promuoversi, armarsi di spirito d’iniziativa.

Guadagnare con la propria creatività si può fare!

Credo che il passo più importante, il primo passo, sia quello di immaginare e poi progettare il proprio percorso. Ci siamo chiesti dove stiamo andando, a chi vogliamo rivolgerci col nostro lavoro o quali risultati vogliamo conseguire? Se la risposta è no continueremo ad essere trasportati dalla corrente, in balia degli eventi o delle persone.

Una volta costruita una solida identità professionale possiamo pensare alla comunicazione, ai metodi di divulgazione attraverso i mezzi che abbiamo a disposizione.

Per guadagnare occorre prima investire tempo, energie, risorse!

Illustrare, creare un portfolio, è parte dell’iter di lavoro ed è importante tanto quanto lavorare sul marketing, coltivare e far crescere la propria immagine. Esistiamo solo nel momento in cui gli altri sanno della nostra esistenza e possiamo farci conoscere solamente se siamo noi, in primis, ad aprire una finestra sul mondo.

E questo, probabilmente, vale per tutte le professioni artistiche.

alessandra loreti

Clicca qui per scoprire gli altri articoli della categoria Diario di Bordo

Clicca qui per seguirmi anche sul mio profilo artistico su Facebook! Mi trovi anche su Instagram

Something is wrong.
Instagram token error.
Load More

You may also like

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.