Per tutte le donne – Loveyourself

Spread the love

Durante la giornata contro la violenza sulle donne nascono riflessioni.
Così…
Sto pensando che a scuola dovrebbero insegnare l’empatia.
L’ho sempre pensato.
Prima della storia, della geografia, della scienza e della matematica dovremmo imparare ad amare noi stessi e gli altri.
È pazzesco pensare che esista una giornata contro la violenza sulle donne. È pazzesco pensare che esista la violenza. Che a pensarci bene altro non è che una totale assenza d’amore. Un’irrazionalità dell’anima che scaturisce dal male di vivere.
A scuola dovrebbero insegnare l’amore.
L’ ho sempre pensato.
Che prima di correre al riparo dall’irreparabile sarebbe meglio prevenirlo, imparare ad ascoltare gli sguardi e osservare le parole.
Capire che un abbraccio è più potente di uno schiaffo, che l’amore unisce, mentre l’odio rende soli.
Che il perdono è l’accettazione del diverso, che la gentilezza è il sorriso dell’anima.
A scuola dovrebbero insegnare l’amore per se stessi, a guardarsi allo specchio e sorridere con fiducia.
Senza correre ai ripari quando è troppo tardi, manifestare contro la violenza o nascondersi per paura di esistere.
Basterebbe uno sguardo d’intesa ad illuminare il buio di chi ormai ha smesso di sperare.
E nessuno sentirebbe più il bisogno di soffrire o far soffrire.

Se solo a scuola insegnassero l’amore, forse, saremmo in grado di cambiare. E così, magari, tornare a credere.
🔸🔸🔸🔸

Questo sfondo per smartphone è per te!
Clicca qui per scaricarlo