Ferrara Ballon Festival: quando il cielo si tinge di nuovi colori

Spread the love

Qualcuno diceva “La mongolfiera è come il viaggio della vita: è il vento che conduce, si sa da dove si parte, non dove si arriva” e in un certo senso è proprio così.

Il Ferrara Ballon Festival era uno di quegli eventi che avevo segnato sul calendario nella trepidante attesa del loro arrivo. Pregustavo mentalmente l’immagine del cielo limpido ricoperto di enormi palloni colorati.
Ho avuto la fortuna di assistere all’inaugurazione dell’evento che, causa maltempo, era stata posticipata di un giorno.

Siamo arrivati la mattina intorno alle 12.00, il cielo era limpido e un leggero venticello ci accompagnava durante la passeggiata nel parco Urbano G. Bassani, una grandissima distesa verde dotata anche di fiumiciattolo che ne delineava i confini.

Arrivavo col naso all’insù sperando di riuscire a scorgere qualche mongolfiera ad alta quota. Purtroppo (in quel momento non lo sapevo) avrei dovuto aspettare le 16,30 per l’inaugurazione dell’evento!
In ogni caso tra un panino, una bibita e qualche snack acquistato in loco, il pomeriggio non è tardato ad arrivare.

Ferrara Balloon Festival

Le frecce tricolore hanno aperto le danze, esibendosi in acrobatiche figure e inaugurando così la nuova edizione del Ferrara Balloon Festival.

frecce tricolore

Nel frattempo qualcuno gonfiava le prime mongolfiere nell’area dedicata.

Ebbene, qui ho scoperto che le mongolfiere si gonfiano all’occorrenza e, quando non vengono utilizzate, si ripiegano e ripongono.
(Ovviamente questo vale solo per il pallone, non per il cesto che resta così, come lo vedete 😬).

mongolfiera ferrara balloon festival

Mentre aspettavo con lo sguardo rapito che questa mongolfiera si gonfiasse del tutto (cosa che non sarebbe mai accaduta perché questa nello specifico era destinata a scopo espositivo), le altre mongolfiere iniziavano a prendere forma. È stato davvero entusiasmante vederle prendere quota e volare via, una dietro l’altra.

In questa occasione ho scoperto che le mongolfiere non hanno possibilità di essere orientate in una direzione specifica. Seguono il vento, trasportate dalla corrente come un palloncino che sfugge alla presa di un bambino.

Mongolfiera nel cielo al Ferrara Balloon Festival

E se il giro in volo ce lo siamo risparmiati, non abbiamo esitato un secondo a visitare il pallone al suo interno. Ricordate quello espositivo di cui vi parlavo all’inizio? Ecco, dentro era esattamente così. Ricordava vagamente il tendone di un circo, ma senza acrobati ed animali.
Anche qui ho scoperto una cosa davvero interessante. Pare che all’interno di questo pallone entrasse l’equivalente di quantità di aria contenuta in 9 appartamenti da 100 mq!

dentro la mongolfiera al Ferrara Balloon Festival

Mentre ragionavo sul fascino particolare di questa nuova angolazione da cui guardare le mongolfiere, anche gli ultimi palloni colorati si iniziavano a librare in aria tra il palpabile stupore dei visitatori all’evento.
Già solo a guardarli si percepiva una piacevole sensazione di libertà.

_________________________

Un bell’evento il Ferrara Balloon Festival! Se ti ha affascinato, ti consiglio di leggere anche l’articolo che ho scritto per il festival internazionale dell’aquilone

________________________
Per scoprire gli altri articolo della categoria Diario di bordo clicca qui
Se vuoi seguirmi anche sulla mia pagina artistica, mi trovi qui

You may also like

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.