Collaborazione con lo scrittore Salvatore Improta

Salvatore Improta è l’autore di Brucia, un romanzo pubblicato recentemente dalla casa editrice social Geeko Editor. È proprio tramite la piattaforma Geeko che ho avuto modo di conoscerlo ed appassionarmi al suo modo di scrivere.
Per questo quando mi ha chiesto di collaborare non me lo sono fatta ripetere due volte!

Ispirandosi al dittico che ho realizzato con Chiara Topo “Ti cercavo per ritrovarmi” ha composto un meraviglioso racconto, di cui vi riporto un piccolo estratto. Per leggere il racconto completo, questo è il link.

Buona lettura!

“Ti chiedo solo un attimo ancora. Prova ad alzare lo sguardo”. Un cielo stellato. Ancora silenzio, presto rotto dalle sue parole.
“Per me sono note, anche se non saprei suonarle! È vero siamo destinati a essere dimenticati, dopo due, tre generazioni al massimo. Solo i più fortunati o i maestosi scriveranno i loro nomi nella storia fatta di secoli. Ma non vale forse la pena godersi il presente? Fare durare le note tutto il tempo a disposizione? Dato che siamo nati, viviamo! E perché non farlo cercando di cogliere quanto di più bello c’è in questo tempo?”.
Dopo tante parole liberate nell’aria, resta in silenzio, all’improvviso. Per me è più semplice farlo. Anche se ancora nella mia mente si scontrano pensieri. Nulla vibra più. Non ci sono semiminime o crome da suonare eppure sento che il vuoto può essere colmato.

[…] D’accordo. Sei riuscito a passare in vantaggio. Adesso però continua a giocare e vinci la partita. Mi fiderò. Non te lo dico. Ma lo farò.
Perché senza cercarti, ti ho trovato. Eri quello che cercavo per ritrovarmi.

5.00 avg. rating (98% score) - 1 vote

You may also like

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *